Lascio il lavoro

Racconti fantastici


Collana I libri di Momo
2020, pp.96
Formato 14,5x21
ISBN 978-88-945133-2-5
Prossima uscita
€ 10,00 € 0,00

Descrizione

IN USCITA AD AGOSTO 2020

«Allora noi siamo tutti scemi che ci alziamo per andare a lavorare?»
«Dipende».
«Da che?»
«Se ti ci senti. E io ultimamente allo specchio vedo una faccia da scemo che mi guarda e mi dice – scemo!»
La copertina del libro è di ZeroCalcare. Il libro contiene altre illustrazioni di ZeroCalcare e di Alessandro Catalano. 
Fabio Leggieri è un musicista, e questo suo primo libro è pieno di ritmo, di urla e di movimento, è pieno di musica. Sono racconti brevi, fulminanti, surreali, grotteschi.
La lingua che si parla in questi «pezzi» è una lingua che viene da dentro. Da questi pezzi «favolosi» si affaccia un alfabeto di figure oniriche e stranianti (Siep, Beach, Darf…)
Questo libro vi trascinerà in un sogno delizioso (e, solo qualche volta, in un incubo tremendo). Con queste canzoni rock in prosa, sorriderete, riderete, sognerete con l'autore.
Una lettura al tempo stesso «leggera», kafkiana, inconscia e musicale.
 
FABIO LEGGIERI
romano. È compositore e musicista con il gruppo dei Dalton. Ha inanellato una ventina di lavori differenti, attualmente è un felice scrittore/musicista/casalingo. 
Nella sua esperienza ha coltivato costantemente un approccio artistico. È arrivato terzo al concorso «Roma da scrivere» con il racconto L'uomo che camminava col culo. Scrive periodicamente su Magazzini inesistenti
Questo è il suo primo libro.